MONDOKANE

Art Kane, Tom Wolfe, 1981 © Art Kane Archive

Ogni immagine il racconto di una storia. È forse questa la caratteristica che colpisce di più nell’ammirare il lavoro di Art Kane a vent’anni dalla sua scomparsa in una retrospettiva mai presentata prima d’ora in Italia. Questo fotografo americano, che Guido Harari, uno dei curatori della mostra Art Kane. Visionary, definisce “il più punk dei fotografi contemporanei”, ha raccontato, con il suo stile inconfondibile, la moda, la contestazione, il razzismo, le ingiustizie, la guerra, i disequilibri della società del suo tempo e tanta, tanta musica, con i suoi protagonisti: dagli Who ai Rolling Stones, da Bob Dylan alle grandi stelle del jazz.

Non è un caso quindi, che sia un party musicale, aperto a tutti, a dare il via il 25 giugno alla rassegna che ci accompagnerà tutta l’estate nella sede espositiva di Palazzo Santa Margherita, in corso Canalgrande 103 a Modena. Oltre a Guido Harari della Wall Of SoundGallery, la mostra è curata da Holly Anderson e Jonathan Kane dell’Art Kane Archive di New York, realizzata in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti di Parma.

Strettamente legato alla mostra è anche il racconto di Daniele Paletta, un autentico regalo, ispirato a un mondo e a un tempo che sa di vinile, con note che somigliano a un caleidoscopio vivace dove quella che si riflette è la sola, purissima, luce della narrazione.
Il fumetto lo dobbiamo a un autore, Christian Cornia, che si è divertito con un’immagine-icona della storia del rock, scegliendone la versione integrale che dialoga anche dall’obiettivo, con lo sguardo di due bambini.

In ottobre, poi, la Galleria civica interpreterà i temi dell’Expo di Milano con Daniel Spoerri, danzatore, attore, coreografo, artista, performer e infine funambolo della Eat Art, tema attorno al quale ruota la mostra organizzata in collaborazione con il m.a.x. museo di Chiasso, che sarà allestita nelle due sedi espositive di Palazzo Santa Margherita e della Palazzina Vigarani ai Giardini ducali. L’anticipazione che pubblichiamo dà anche conto dell’evento visibile a Chiasso fino al prossimo 30 agosto.

loading